Un’importante commessa per Saipem in Kuwait

 

 

 

Saipem si è aggiudicata una commessa del valore di circa 850 milioni di dollari nel segmento E&C (Engineering and Construction) in Kuwait. La Kuwait Oil Company, controllata della compagnia petrolifera nazionale, Kuwait Petroleum Corporation, ha assegnato al player italiano la realizzazione del progetto “Feed Pipelines for New Refinery Project (NRP)”, per lo sviluppo della nuova raffineria di Al Zour.

 

Saipem procederà alla progettazione e costruzione di una linea di condotte di circa 450 chilometri, in grado di rifornire l’impianto di petrolio greggio e gas da diversi punti del paese, e inoltre svilupperà la rete di trasporto dei prodotti raffinati verso le aree di stoccaggio.

 

Il progetto ha un grande valore strategico oltre che economico per Saipem, poiché permette di consolidarne ulteriormente la presenza in un paese dove opera da trent’anni. Una conferma dell’alta qualità connessa al marchio italiano nel settore dell’ingegneria petrolifera, salutata con orgoglio anche dalla rappresentanza sindacale dei lavoratori impiegati nell’azienda.