Coesistenza e Territori
SHARE

23 Giugno, 2015

 

 

APT-copertinaLo studio “La coesistenza tra Idrocarburi e Territorio in Italia” realizzato dal RIE (Ricerche Industriali Energetiche) per Assomineraria muove dall’analisi delle argomentazioni espresse dalle opposizioni, soprattutto locali, all’attività mineraria, che viene accusata di compromettere questi settori.

 

Tutto questo ha contribuito al formarsi di un atteggiamento contrario da parte dell’opinione pubblica, composto da pregiudizi verso l’industria dell’O&G e la valorizzazione delle riserve di idrocarburi estraibili e di quelle individuabili con attività di ricerca.

 

Al contrario, l’analisi economica e la ricerca sul campo pubblicate nello studio del RIE dimostrano come i settori dell’O&G e dell’APT possano coesistere con successo in un medesimo ambito territoriale. Ciò che serve ad alimentare le sinergie tra i settori è  senza dubbio una efficace comunicazione sul territorio e un maggiore dialogo tra sistema petrolifero e attori locali.  Molti i casi studio di collaborazioni già esistenti riportati nel lavoro, come ad esempio il ruolo svolto dai pescatori del Consorzio per lo Sviluppo delle Polesine nel favorire la convivenza tra l’attività ittica e il rigassificatore a largo di Rovigo.

 

Il RIE evidenzia che la produzione di idrocarburi è un’opportunità per l’Italia, la sua crescita economica, la sua competitività. E incrementare la produzione nazionale investendo nello sviluppo locale rappresenta un’imprescindibile linea di azione.

 

Impiantistica italiana”, la rivista dell’Associazione nazionale di impiantistica industriale (Animp), nel numero di settembre-ottobre 2014 ha dedicato allo studio un  dossier in inglese

Assomineraria ha presentato lo studio lo scorso anno con un Workshop a Roma

Consulta le slide di presentazione della Dott. ssa Lisa Orlandi

Pagine da Presentazione volume Assomineraria pptx 27_05_2014

Il RIE ha pubblicato per Assomineraria i seguenti Quaderni di Approfondimento: Territorio e Idrocarburi in Emilia Romagna (marzo 2015) e Territorio e Idrocarburi in Abruzzo (dicembre 2015)