Presentazione Workshop “Energia: nuovi scenari e trend tra innovazione e sostenibilità”

8 Febbraio, 2018

 

 

Vai alle Relazioni >>

 

 

Energia, innovazione e sostenibilità costituiranno il fil rouge del prossimo workshop organizzato da Assomineraria Settore Beni e Servizi. Il 9 febbraio, presso l’Auditorium di Maire Tecnimont, esperti italiani e internazionali interverranno per fornire una mappa concettuale complessiva sui temi principali del futuro impiantistica collegata all’energia.

 

Dopo i saluti del presidente di Assomineraria, Roberto Casula, Gulf Publishing presenterà il Worldwide Upstream/Downstream Forecast 2018. Alessandro Blasi dell’IEA avvierà gli interventi tematici fornendo una panoramica degli investimenti energetici mondiali nell’ultimo anno e dando una prospettiva sull’andamento della domanda e dell’offerta globale di petrolio. Roberto Nava (Bain) continuerà illustrando i principali scenari energetici mondiali, per analizzarne le discontinuità e i relativi impatti sugli investimenti nel settore Oil&Gas.

 

Giuseppe Tannoia (Eni) inaugurerà la serie di testimonianze dedicate all’innovazione e alla sostenibilità, riportando le principali sfide tecnologiche che l’industria dell’energia dovrà affrontare e soffermandosi, in particolare, sulle nuove soluzioni realizzate per l’attività upstream offshore.

 

L’intervento di Sergio Paggi (Tecnimont) verterà sulle principali tecnologie sviluppate per coniugare innovazione e sostenibilità: dalla riduzione di CO2 nei processi industriali e energetici, alla monetizzazione del gas flaring, fino al  trattamento di gas ricchi di  CO2 e H2S. L’importanza del gas nell’attuale e futuro scenario energetico caratterizzerà gli interventi di Dora Adamo e Andrea Alfani. I due rappresentanti di BHGE descriveranno alcune delle tecnologie in grado di fornire soluzioni efficienti per lo sfruttamento del gas naturale (impianti di cogenerazione e trigenerazione, sistemi meccanici di accumulo energetico e soluzioni per il recupero di calore). L’innovazione per la sicurezza sarà al centro dell’intervento di Ilaria Zappacosta (EniProgetti), che spiegherà natura e ambito di applicazione dell’applicativo software BART (Baseline Risk Assesment Tool), utilizzato per guidare il processo di valutazione dei rischi inerenti alla sicurezza di processo. Sempre la sicurezza sarà il tema portante dell’intervento di Antonio Vincenzi (Petroltecnica), che illustrerà alcuni dei servizi No Man Entry creati per ridurre i rischi per gli operatori durante le operazioni o le ispezioni in luoghi confinati o contaminati.

 

L’intervento finale del vicepresidente di Assomineraria, Sergio Polito, che descriverà le ultime attività del Settore Beni e Servizi dell’Associazione e le future iniziative che seguiranno nel corso dell’anno, concluderà l’evento.