Nuova partnership tra BP e GE

 

 

bp-azerbaijan-rig-684x250

 

 

La compagnia inglese BP è entrata a far parte di un progetto pilota della GE al fine di testare il software Predix utile alla raccolta e all’analisi dei dati provenienti dalle piattaforme petrolifere.

 

Grazie alla tecnologia d’avanguardia del nuovo sistema –  elaborato negli ultimi tre anni –  entro pochi mesi, i pozzi collegati saranno 650 e sarà possibile analizzare i dati provenienti da ciascuno quasi istantaneamente. L’invio al cloud Predix permetterà anche ulteriori esami e l’archiviazione. Tra i dati elaborati dal software ci sono anche le vibrazioni di monitoraggio dei sensori, la temperatura e  la pressione.

 

In questo modo la BP riuscirà ad avere una visione d’insieme dell’attività costantemente aggiornata e, una volta accumulato un sostanzioso numero di dati, il software potrebbe aiutare a prevedere flussi futuri utili a programmare le estrazioni e anche a prevenire i tempi di inattività.