A Piacenza una nuova iniziativa per la formazione

 

 

 

 

image_preview

 

(Assomin Notizie n.4/2015)

 

Piacenza rappresenta la culla italiana dell’industria mineraria, le scoperte sono iniziate in quei luoghi, a partire dal primo giacimento di gas a Podenzano fino ad arrivare verso il delta del Po, e infine al mare Adriatico. Un luogo particolarmente adatto, quindi, dove raccogliere storia e tradizione e allo stesso tempo puntare su formazione, tecnologia e innovazione. Infatti Piacenza si continua a distinguere per lo sviluppo di competenze e professionalità apprezzate in tutto il mondo.

 

Il Piacenza Oil & Gas Museum – Pogam – è un progetto culturale e formativo focalizzato sulla filiera dell’industria upstream tra passato e futuro. Il Pogam è stato allestito su iniziativa dell’associazione Pionieri e veterani Eni all’interno del museo di storia naturale.

 

Il contesto emiliano-romagnolo – e in particolare Parma, Piacenza, e Ravenna – negli anni si è distinto specialmente per l’eccellenza delle imprese che forniscono beni e servizi altamente complessi: dagli impianti di perforazione ad alta tecnologia e basso impatto ambientale alle valvole resistenti ad elevatissime pressioni del sottosuolo e delle profondità marine; dalle piattaforme adatte alle più diverse condizioni climatiche alle azioni di ingegneria subacquea o di carattere ambientale.

 

In questa zona, quindi, è necessario perseguire un obiettivo di formazione tecnico professionale avanzato, al fine di formare uomini e donne in grado di lavorare con passione e professionalità in questo ambiente e contribuire alla ripresa degli investimenti, attraendo capitali italiani e stranieri, e confermando le grandi eccellenze industriali italiane. 

Puntare sulla formazione e sull’orientamento dei giovani al mondo del lavoro fin dagli anni della scuola, quindi, significa puntare sul futuro e sul progresso. Questi obiettivi hanno portato alla presentazione di un progetto che prevede la creazione di un “Centro di Eccellenza per la Formazione Oil&Gas” a Cortemaggiore.

 

Le future azioni di formazione legate al Pogam si avvarranno di un comitato scientifico d’eccellenza di cui fa parte il Presidente di Assomineraria-Idrocarburi Pietro Cavanna. In un recente incontro organizzato dal Pogam, Sergio Polito, nella veste di Presidente di ASSOIL School, ha illustrato l’esperienza del Centro didattico di Viggiano finalizzata a restituire al territorio lucano giovani tecnici altamente specializzati nell’oil&gas.

 

 

Leggi la Rassegna Stampa di Assomineraria sul Piacenza Oil&gas Museum